Contatto

e-mail:
Organizzatore: Petra JENKO GSM: 00386 41 659 756
Persona autorizzata: Damijan Štefančič 00386 41 782 601

CONSULENTE DI SICUREZZA

CONSULENTE DI SICUREZZA PER IL TRASPORTO DI MATERIE PERICOLOSE

Le persone giuridiche e quelle che lavorano in proprio nel settore del trasporto di materie pericolose, cioè le cui attività sono legate al carico e allo scarico di tali materie, devono avere a disposizione almeno un consulente di sicurezza per il trasporto di materie pericolose. Se la ditta non ha ancora assunto un consulente di sicurezza, la nostra azienda offre consulenza sulla sicurezza contrattuale.

I compiti del consulente di sicurezza sono:

  • controllare che il carico sia segnalato correttamente,
  • fornire consulenza in caso di acquisto di unità di trasporto e determinarne i requisiti,
  • controllare l'equipaggiamento e i processi che riguardano il carico, trasporto e scarico della materia pericolosa,
  • formazione dettagliata dei dipendenti riguardo il loro lavoro e il trasporto di materia pericolosa,
  • determinare le misure e le procedure adeguate in caso di incidente o emergenza che potrebbero compromettere la sicurezza del trasporto,
  • raccogliere e fornire disposizioni precise sugli incidenti durante il carico, trasporto e scarico di materia pericolosa,
  • eseguire misure adeguate per prevenire incidenti o gravi violazioni delle norme,
  • rispettare le norme che regolano il trasporto di materie pericolose nella scelta dei clienti,
  • verificare che tutti i dipendenti che caricano, trasportano o scaricano materie pericolose abbiano ricevuto istruzioni dettagliate sui processi di lavoro,
  • introdurre misure per aumentare la consapevolezza sui rischi durante il carico, trasporto e scarico di materia pericolosa,
  • determinare ed eseguire processi di controllo per garantire che nel veicolo ci siano tutti i documenti e l'equipaggiamento di sicurezza prescritto,
  • determinare ed eseguire processi di controllo per garantire la sicurezza durante il carico delle materie pericolose,
  • preparare il resoconto annuale che deve contenere almeno i dati sulla quantità della merce pericolosa trasportata per classi e informazioni sulle emergenze o incidenti successi con la materia pericolosa.